(+39) 06 76900601 info@marinostudio.it

Implantologia Tuscolana

L’Implantologia è quella specialità odontoiatrica nata con l’idea di sostituire uno o più denti mancanti, in realtà la ricerca e la sperimantazione oggi ci ha spinto ben oltre e per tale motivo è stato possibile aumentare la possibilità di obiettivi raggiungibili con tale metodica, questi sono:

  1. Sostituire grazie a delle radici artificiali uno o più denti in arcata.
  2. Con l’inserimento di due o quattro impianti sostenere e dare stabilità ad una protesi rimovibile (dentiera).
  3. Attraverso l’aiuto di programmi computerizzati è possibili realizzare una protesi fissa inserendo quattro impianti su una bocca senza denti in una sola giornata.
  4. E’ possibile estrarre un dente ormai perso ed inserire un impianto applicando subito una corona provvisoria.
  5. Con l’inserimento di impianti particolari è possibile aiutare i movimenti dei denti nella terapia ortodontica.
     

Per tutti questi motivi negli ultimi anni l’implantologia presso il nostro studio è divenuta una delle discipline più richieste e alla quale stiamo dedicando molta attenzione, sia con risorse professionali che con risorse tecnologiche.

Possiamo certamente dire che è un altro fiore all’occhiello dello Studio Odontoiatrico Marino. Ci sentiamo tranquilli e sicuri quando consigliamo ed indirizziamo i nostri pazienti verso questa strada terapeutica.

Eppure in giro sul web e per via di notizie inesatte, rimane molta confusione circa l’implantologia. A noi piace spiegare dettagliatamente ai pazienti quali sono le scelte terapeutiche più indicate per loro. Fa parte della nostra missione avere dei pazienti istruiti, sia perché gioverà alla durata dei manufatti protesici che avranno in bocca, sia perché crediamo fermamente che il passaparola di notizie (più corrette possibili) risulti alla base di una cultura positiva. Insomma, i nostri pazienti conoscono quello che gli viene fatto in bocca!

 

Che cos’è l’implantologia?

E’ quella specialità odontoiatrica la quale ci consente di sostituire un dente mancante grazie ad una radice artificiale in titanio medico la quale viene inserita all’interno dell’osso.

Grazie alla scuola Svedese ed al prof. Branemark dagli anni ottanta si sono potuti definire i principio scientifici che hanno reso tale branca affidabile e sicura con una elevatissima percentuale di successi. Gli studi indicano il 95% di successi a 10 anni dall’intervento.

 

Cosa significa osteointegrazione?

E’ un fenomeno biologico che permette al titanio medicale se inserito nel modo corretto dentro l’osso di integrarsi perfettamente con il tessuto stesso, un impianto osteointegrato non potrà più essere svitato dall’osso. Questo accade perché il titanio medicale è un materiale perfettamente biocompatibile. Affichè ciò accada è necessario che l’impianto sia inserito in modo sterile all’interno dell’osso. Ecco perché nello Studio Odontoiatrico Marino le procedure che vengono attuate prima e durante gli interventi devono essere scrupolose.
Le nostre assistenti hanno seguito una formazione seria e costantemente ripassano le varie fasi, affinchè tutto lo studio sia pronto per procedere e prendere in cura i pazienti che si sottoporranno ad un intervento implantare. Manteniamo le procedure di sterilizzazione e disinfezione con estrema e scrupolosa attenzione.

 

Cosa sono gli impianti? Quali impianti utilizziamo noi?

Gli impianti sono delle viti in titanio medicale che cercano di riprodurre la forma delle radici dentali. Questi verranno sommersi sotto la gengiva, dopo aver creato un alloggio sull’osso.
Oltre la parte sommersa l’impianto presenta una parte che riproduce il moncone dentale, chiamato abutment, sul quale viene poi cementata la corona.
Dal 1996 utilizziamo impianti europei TBR con un elevatissimo tasso successo.

Da due anni utilizziamo anche impianti della Nobel Biocare. Li utilizziamo sopratutto per una metodica di implantologia chirurgicamente guidata da un software specifico. Così siamo in grado di attuare la procedura cosiddetta ALL-ON-FOUR.
Il dott. Massimiliano Marchetti collabora con noi su questa metodica specifica.

 

Su quali pazienti si può fare implantologia?

Attualmente l’implantologia può essere attuata su quasi tutti i pazienti adulti nei quali è terminato lo sviluppo osseo.
Con le nuove metodiche di innesti ossei ed utilizzo dei fattori di crescita ricavati da un semplice prelievo di sangue del paziente, è quasi sempre possibile creare le condizioni necessarie per poter inserire gli impianti.
Esistono tuttavia dei casi nei quali è sconsigliato procedere con una terapia impiantare.

IL FUMO è un primo problema. Già sulla dentatura naturale determina notevoli problematiche. Nel caso del tessuto osseo adiacente all’impianto, potrebbe determinarne di peggiori, con il rischio di perdita dell’impianto stesso.

CATTIVA IGIENE E MALATTIA PARODONTALE: una pessima igiene orale oppure la malattia parodontale in fase attiva sono due controindicazioni all’inserimento degli impianti. Quei batteri presenti potranno con molta probabilità inficiare il nostro intervento e determinare la perdita dell’impianto stesso.
I nostri pazienti vengono guidati, prima di essere sottoposti ad una terapia impiantare, verso un buon grado di igiene orale o alla risoluzione delle problematiche parodontali, grazie al Team di Igiene Orale. Inoltre i controlli periodici e costanti fanno si che tali problematiche possano essere tenute sotto controllo.

MALATTIE SISTEMICHE NON CONTROLLATE: è un grave rischio sottoporre ad intervento implantare quei pazienti affetti da gravi malattie sistemiche, come il diabete, le malattie ematiche e le gravi patologie cardiache, se non controllate con attenzione.

Nel nostro studio cerchiamo di dare a tutti la possibilità di risolvere le problematiche dentali, quando possibile. Per questo spesso ci mettiamo in contatto con i colleghi che curano i nostri pazienti, creando un lavoro di equipe e riuscendo quasi sempre trovare la giusta soluzione medica.

 

Ci prendiamo cura del tuo sorriso a 360° gradi. Il lavoro d’equipe ci consente di seguire tutti i pazienti che si affidano a noi, con la massima competenza e qualità. Guarda tutte le terapie

“Possiamo certamente dire che l’implantologia è un fiore all’occhiello dello Studio Odontoiatrico Marino…”

– dr. Michelangelo Marino

Quali sono i vantaggi degli impianti dentali?

I vantaggi sono notevoli: primo fra tutti la possibilità di poter rimettere il dente o i denti che mancano, senza dover limare i denti vicino per creare un “ponte”.
Abbiamo fatto una scelta ben precisa e, ove possibile, indirizziamo i nostri pazienti all’inserimento di uno o più impianti, piuttosto che sacrificare un dente sano sugli elementi adiacenti.
Nel nostro studio, ci teniamo a preservare e salvare i denti.
Talvolta, se è necessario sostituire un “ponte” ormai vecchio, noi consigliamo al paziente di inserire un impianto dentale e restaurare i denti adiacenti con “corone” singole: l’obiettivo è imitare il più possibile ciò che Madre Natura ha fatto.

Un’altro vantaggio è la possibilità di inserire due o quattro impianti nei pazienti edentuli per potergli permettere di portare meglio la propria protesi mobile.

Si chiama ALL-ON-FOUR. Dopo un attenta analisi con degli esami ragiografici e l’aiuto della tecnologia, il nostro team, con la collaborazione del dott. Massimiliano Marchetti e un laboratorio odontotecnico all’avanguardia, rende possibile applicare al paziente edentulo 4 impianti ed una prima protesi fissa. Così potrà mangiare e sorridere della sera stessa. Bastano poche sedute introduttive e un unica seduta chirurgico impiantare.

Il nostro studio sarà totalmente dedicato al paziente e al raggiungimento del suo desiderio.

Come si svolge il trattamento per il posizionamento degli impianti?

L’intervento è eseguito in regime ambulatoriale, utilizzando un anestesia locale se necessario, per ridurre lo stress del paziente. Presso il nostro studio è possibile utilizzare la sedazione coscientecon il protossido d’azoto.
L’intervento non è doloroso. Il fastidio può essere paragonato a quello di una estrazione dentaria. I fastidi successivi all’intervento saranno controllati attraverso un’adeguata terapia antidolorifica. Spesso alcuni pazienti non necessitano l’assunzione di tali farmaci e le attività lavorative, sociali e sportive possono essere riprese dopo poco tempo.
Se l’impianto non viene protesizzato immediatamente, si attende un tempo di guarigione ossea di circa 3-6 mesi.

 

Quanto è importante una procedura sterile per inserire gli impianti?

Presso il nostro studio le procedure di sterilizzazione e preparazione della sala operatoria sono elevatissime. Desideriamo poter ridurre al minimo i rischi di contaminazione dell’impianto. Questo ci ha consentito in questi anni di avere un numero ridottissimo di complicazioni post-chirurgiche, con enormi vantaggi per il paziente.
Grazie agli insegnamenti del Prof. Massimo Galli, relativi al rispetto di tali procedure per il bene del paziente, e ai consigli di Massimo Di Pietro, infermiere professionale ed esperto di preparazione del campo operatorio, abbiamo stabilito le procedure per ridurre al minimo i rischi infettivi durante gli interventi. Tali procedure sono oggi eseguite in modo scrupoloso dalle nostre assistenti.

 

Cosa fare per poter mantenere in salute gli impianti?

Nelle prime giornate dopo l’intervento è necessario mantenere un perfetto grado di igiene orale, verranno fornite dal personale tutte le indicazioni indispensabili per poter ridurre al minimo i disconfort e mantenere la zona pulita.
Una volta inseriti gli impianti e realizzata la protesi il paziente avrà la reale sensazione di riavere i propri denti, spesso i nostri pazienti ci in dicano questa sensazione di benessere con estremo entusiasmo.

Il nostro lavoro