(+39) 06 76900601 info@marinostudio.it

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) promuove da molti anni la pratica del lavaggio delle mani per la popolazione generale nella vita di tutti i giorni, quindi non soltanto per il personale sanitario. Può sembrare un gesto scontato, ma in realtà spesso trascuriamo di farlo o lo facciamo in maniera non adeguata. Con le nostre mani entriamo in contatto con le altre persone e con l’ambiente circostante ma tocchiamo anche il nostro stesso corpo, per esempio ci strofiniamo gli occhio portiamo il cibo alla bocca.

La pulizia delle mani, anche semplicemente con acqua e sapone, è considerata da secoli un gesto fondamentale nella cura della persona, al punto che fa parte anche di alcuni rituali religiosi.

Il lavaggio delle mani è un gesto semplice, non richiede molto tempo né strumenti particolari o costosi. Le mani sono il principale veicolo di trasmissione dei germi e l’OMS ha dimostrato che il loro lavaggio è una procedura essenziale per prevenire e controllare la trasmissione delle infezioni.

 

Consigli per l’igiene quotidiana delle mani

Il lavaggio delle mani ha lo scopo di rimuovere lo sporco, il materiale organico e i germi che si accumulano sulle mani dopo il contatto con le persone e l’ambiente. L’acqua da sola non è in grado di eliminare lo sporco grasso, quindi serve un detergente per dissolvere queste sostanze e facilitarne la rimozione sotto acqua corrente.

Non è necessario che l’acqua sia calda, anzi una temperatura elevata può solo irritare la pelle. È importante asciugare le mani dopo il lavaggio perché quando sono bagnate possono trattengono più facilmente i germi.

Il sapone è un prodotto a base di acidi grassi con azione detergente, quindi aiuta a rimuovere lo sporco grasso. Invece la sua azione antimicrobica è molto bassa e un uso eccessivo del sapone può essere irritante per la pelle.

Le sostanze a base alcolica non richiedono l’uso di acqua corrente e hanno una buona azione germicida, anche se non sono in grado di eliminare le spore, alcuni virus e i parassiti (fatto importante se ci si trova in ambienti tropicali).

Questi prodotti non hanno un buon potere sgrassante e il loro uso prolungato può favorire la disidratazione e l’irritazione della pelle, perciò è importante che in questi prodotti vengano aggiunte sostanze emollienti come il glicerolo.

 

Dott Michelangelo Marino

Dott. Donato Milo

 

 


Riferimenti

https://www.who.int/infection-prevention/en 

WHO guidelines on hand hygiene in health care (2009).
https://www.who.int/gpsc/5may/tools/9789241597906/en